Booking
   
   
   
 
Trentino
 

Comune di Valdaone

Il Comune di Valdaone è la porta meridionale del Parco Naturale Adamello Brenta, la più grande area protetta del Trentino. Valdaone è un comune di quasi 2.000 abitanti situato a 767 m.s.l.m. e composto dai borghi di Bersone, Daone e Praso. Il territorio comunale coincide con la bella Valle di Daone, la quale si sviluppa per circa 30 km penetrando nel massiccio montuoso dell’Adamello e sviluppandosi nella selvaggia e spettacolare Val di Fumo.

Il comune di Valdaone è l’Ideale per chi ama la natura e chi desidera fare vacanze attive, questo luogo è considerato una vera e propria palestra a cielo aperto con oltre 150 meravigliose cascate, una flora e fauna rigogliosi, laghi alpini e malghe tutti da scoprire.

 
WEB
http://www.comune.valdaone.tn.it/


Scopri di Più sulle frazioni di Valdaone!

Daone

Daone, paese di mezza costa che sorge all'imbocco della valle omonima su un terrazzamento orografico che domina la Pieve di Bono. Villaggio dalla struttura urbanistica ordinata, in cui il gusto della conservazione si fonde armonicamente con il nuovo.

Piccola e piacevole località di villeggiatura, ha il nome della splendida valle che scende dalle nevi eterne e dai ghiacciai perenni dell'Adamello, solco scavato dal Chiese e da decine di corsi d'acqua. Con Bersone e Praso, costituisce il Comune di Valdaone.


Storia e cultura


 la Valle di Daone venne raggiunta negli anni Cinquanta dai cercatori d’oro del tempo: i costruttori di dighe e centrali elettriche. Furono così costruite le dighe di malga Bissina, di malga Boazzo e di Morandin, nonché la centrale in roccia di Boazzo e le condotte forzate per collegare le dighe a monte e le centrali a valle. I boschi furono tagliati per far posto ai laghi artificiali; simbolo di quel periodo è la "bora", un abete bianco di settecento anni e di dieci metri di circonferenza oggi conservato nella Piazza di Daone.


Ambiente e Natura

Daone è il punto di accesso ideale per escursioni nel Parco Naturale dell’Adamello Brenta. La Val di Daone è infatti la porta meridionale alla più vasta area protetta del Trentino, meta di un turismo intelligente e rispettosamente curioso di fiori e piante, di uccelli ed animali. L'intera e stupenda Val di Fumo è parte viva del Parco.

 

A Daone si trova la  Casa del Parco Fauna, originale museo naturale e multimediale che permette di conoscere il Parco Naturale Adamello Brenta in tutte le sue sfumature ed in tutte le sue articolazioni.

(Altitudine 767 msm; sup. 157,96 kmq)



MUNICIPIO
Tel. +39 0465 674064

WEB

http://www.comune.valdaone.tn.it/

Bersone

Bersone si raggiunge lasciando la fondovalle ad altezza di Strada. Oggi, insieme a Praso e Daone, costituisce il Comune di Valdaone.


Storia e cultura


Presso il municipio di Bersone è stato istituito da alcuni giovani volontari un  Museo della Grande Guerra. All'interno delle stanze, oltre alle centinaia di pezzi di artigianato, fucili e bombe raccolti negli anni da appassionati della zona sulle montagne della Valle, è possibile scorgere nelle bacheche anche gli oggetti che i soldati utilizzavano tutti i giorni: pentole, stufe, piatti, ecc... Il museo rappresenta un modo per far rivivere anche i momenti più intimi e quotidiani del soldato impegnato sul fronte Italo-Austriaco del '15-'18.

Ambiente e natura


Sul territorio di Bersone sono presenti  due malghe: Malga Lavanech e Malga Leno. Nella prima viene portato in alpeggio il bestiamo nel periodo estivo e permette quindi di assistere all'arte antica della lavorazione artigianale del latte. Vi si può pernottare per poi partire alla volta della panoramica cima Lavanech con una camminata di circa 1 ora e mezza. È raggiungibile in macchina da Manon, facendo richiesta di permesso, o a piedi da Ribor in un’ora e mezza. Malga Leno è raggiungibile con un’ora di cammino dalla diga di malga Boazzo in Val di Daone. La malga, gestita direttamente da operatori della Provincia, funge da giardino botanico in quota in cui si possono ammirare molte delle specie floreali ed arboree del paesaggio alpino. Sono facilmente osservabili i numerosi camosci e caprioli che regnano incontrastati il territorio.

(Altitudine 637 msm; sup. 9,80 kmq)


MUNICIPIO
Tel. +39 0465 674064

WEB
http://www.comune.valdaone.tn.it/

Praso

Praso è una piccola località di poche case in stile giudicariese: basamenti di pietra, portali di granito, inferriate di ferro battuto, porte con sovrastrutture lignee e tetto a due spioventi di scàndole. Adagiata sulla strada che porta in Val Daone, si trova in una posizione felice, baciata molte ore al giorno dal sole. Insieme a Bersone e Daone, costituisce il Comune di Valdaone.

Storia e cultura

Praso ha vissuto intensamente le vicende della Grande Guerra; situato a pochi km dalla linea del fronte, fu distrutto da un bombardamento. In seguito ricostruito, conserva solo nella parte alta (la frazioncina di Sevror) i segni dell’antica architettura. Proprio sopra al paese, Forte Corno  costituisce uno dei più significativi e meglio conservati edifici militari del Trentino Occidentale. Ha un notevole valore storico, oltre che architettonico. Le polveriere sono rimaste intatte, mentre le cucine conservano le grandi cisterne che servivano per raccogliere l'acqua; si possono, inoltre, visitare i cameroni per l'alloggio delle truppe, la camera mortuaria, la sala per il gruppo elettrogeno e altri spazi che mostrano un'organizzazione militare puntigliosa.
Famosa è anche la Scuola del Legno che organizza corsi di intaglio, facendo rivivere l'esperienza di una tradizione molto antica.

Ambiente e natura


Praso è circondato dai boschi di castagni: oggi luogo di passeggiate rilassanti, i castagneti erano un tempo fonte di sostentamento preziosa. Le castagne si mangiavano in alternativa alla polenta o si scambiavano con altri prodotti, oltre ad essere usate per l'allevamento di animali.

(Altitudine 789 msm; sup. 9,81 kmq)


MUNICIPIO
Tel. +39 0465 674064

WEB
http://www.comune.valdaone.tn.it/
Richiedi Info