Booking
   
   
   
 
Trentino
 

Comune di Sella Giudicarie

Nato dalla fusione dei comuni dell’alta Valle del Chiese di Bondo, Breguzzo, Lardaro e Roncone, il Comune di Sella Giudicarie conta circa 3.000 abitanti e si estende a cavallo della Sella di Bondo, lo spartiacque tra i bacini dei fiumi Chiese e Sarca.

Di antica tradizione rurale e immerso nel verde di prati, campi e boschi, il territorio del comune di Sella Giudicarie sale dalla “Busa”, la conca che racchiude i paesi delle Giudicarie Centrali, ai 3.001 m s.l.m. di Cima Cop di Breguzzo nel Gruppo dell’Adamello, al confine meridionale del Parco Naturale Adamello Brenta. Grazie ad alcuni importanti ritrovamenti archeologici, la storia dell’insediamento umano nel comune di Sella Giudicarie va fatta risalire almeno alla prima età del bronzo.

Alla tradizionale economia rurale della zona, gli ultimi decenni hanno visto affiancarsi una crescente vocazione turistica, e i paesi del comune di Sella Giudicarie sono ottimi punti di partenza di escursioni di grande interesse naturalistico, geologico e paesaggistico.

 
WEB
www.comunesellagiudicarie.tn.it/

Scopri di Più sulle frazioni di Sella Giudicarie!

Roncone

Roncone sorge fra le rive del torrente Adanà, là dove esce dalla gola di Bondone e gira repentinamente per andare a gettarsi, qualche chilometro più a sud, nel fiume Chiese.
Il paese mantiene ancora intatte le caratteristiche tipiche degli antichi agglomerati affacciati sul torrente Adanà: protetti da muri e intercalati da piazze con fontane in granito, percorsi da vie selciate, androni e case affrescate a motivi sacri. Insieme a Lardaro, Bondo e Breguzzo forma il Comune di Sella Giudicarie.

Storia e cultura


La chiesa Secentesca dedicata a Santo Stefano, posta in posizione dominante sul paese, è un bel monumento barocco che ospita un vero gioiello di arte popolare: l'organo, il cui involucro è splendidamente decorato da mirabili intarsi e figure scolpite.


Ambiente e natura


Ai piedi del paese di Roncone, incastonato nel fondovalle, c'è l’omonimo laghetto, circondato da una passeggiata che permette di rilassarsi godendo la vista delle limpide acque e del faggeto circostante.  Intorno al lago ci sono alcune strutture sportivo-ricreative come il campo da minigolf, il campo da tennis scoperto, due parchi giochi.

Sul territorio di Roncone sono presenti tre malghe: Malga Maggiasone, immersa in un incantevole paesaggio, Malga Giuggia, da cui si parte per molte escursioni, e Malga Avalina, dove si può ancora assistere all'arte antica della lavorazione artigianale del latte. 

(Altitudine 842 msm, sup. 29,43 kmq)

MUNICIPIO
Tel. +39 0465 901023

WEB
http://www.comunesellagiudicarie.tn.it

Lardaro

Lardaro è un piccolissimo centro adagiato nella parte più stretta della Valle del Chiese, ottimo punto di partenza per escursioni, giri in mountain bike e per potersi rilassare immersi in paesaggi naturali. Insieme a Roncone, Bondo e Breguzzo costituisce la municipalità di Sella Giudicarie.

 

Storia e cultura

 

Lardaro era considerato un passaggio strategico per chi voleva entrare in Italia: il confine con l’impero austrungarico era a pochi km, e tra il 1860 e il 1861 furono costruiti i tre forti di Danzolino, Revegler e Larino. Oggi, dopo molti restauri, solo l'ultimo di questi è tornato visitabile. Se si passa da  Lardaro, è consigliata una visita alla chiesetta di origine medievale dedicata alla Decollazione di S. Michele Arcangelo, ricostruita tra il 1739 e il 1742.

Ambiente e natura


In sella alla mountain bike seguendo strade sterrate, vecchie stradine di campagna, lungo le tracce di antiche mulattiere, con un susseguirsi di panorami diversi immersi nella natura incontaminata potrete giungere fino ai forti ed alle malghe.


(Altitudine 732 msm; sup. 10,74 kmq)


MUNICIPIO
Tel. +39 0465 901023

WEB
http://www.comunesellagiudicarie.tn.it

Bondo

Bondo si trova tra il bacino del Sarca e quello del fiume Chiese, nelle Giudicarie Centrali. 

Situato a 841 metri di altitudine, è punto di convergenza di due suggestive valli: la Val di Breguzzo a nord-ovest e la Val Gaverdina a sud-est. Grazie alla sua posizione strategica vicino al Parco Naturale Adamello Brenta, offre una vasta scelta di escursioni sia in estate e in inverno. Oggi, insieme a Roncone, Lardaro e Breguzzo forma la municipalità di Sella Giudicarie.


Storia e cultura


La storia di Bondo è quella tipica delle comunità di montagna, fatta di agricoltura povera ed emigrazione. Alla civiltà contadina è dedicato il museo ospitato nella Casa Bonus, nel centro del paese. Altra testimonianza della vita passata di Bondo sono le due “calchère”, le casupole in cui si faceva la calce per l’edilizia.

Questa zona del Trentino è stata attraversata dal fronte della Prima Guerra Mondiale, di cui è testimonianza il Cimitero Monumentale Austro-Ungarico, che raccoglie le salme di 697 soldati morti tra queste montagne.

A Bondo merita senz’altro una visita la chiesa medievale di S. Barnaba, che s'innalza ai margini settentrionali del centro storico.

 

Ambiente e natura

Tra le Valli trentine più belle c’è la Val di Breguzzo, che appartiene in parte anche al territorio di Bondo. È una delle porte meridionali del Parco Adamello-Brenta e rappresenta uno dei gioielli naturalistici della Valle del Chiese.

Se d'estate la valle si offre a ogni tipo di escursione, d'inverno si trasforma in un affascinante palcoscenico per escursioni con le ciaspole o con gli sci ai piedi. Tra le cime più celebri e spettacolari della zona, ci sono il Carè Alto (3462 metri), il Cop di Breguzzo (2997 metri), la Danerba (2910 metri), Cima d´Arnò (2849 metri) e Cima Valbona (2889).

Per chi vuole ripercorrere a piedi la storia, è da segnalare il Sentiero della Pace, recentemente sistemato dalla Provincia Autonoma di Trento, che procede in alta quota lungo il fronte della prima guerra mondiale. 

(Altitudine 841 msm; sup. 10,68 kmq)

MUNICIPIO
Tel. +39 0465 901023

WEB
http://www.comunesellagiudicarie.tn.it
Richiedi Info