Booking
   
   
   
 
Trentino
 

109-Avalina Trail

In valle del chiese
I due versanti della Valle del Chiese hanno caratteristiche completamente diverse: a est, verso il Lago di Ledro, non si sale mai molto in alto, i sentieri magici e piuttosto impegnativi sono per lo più nel bosco, e solo qua e là si intravede il massiccio dell'Adamello.
Il versante occidentale è tutta un’altra cosa: qui, alle pendici dell'Adamello rivolte verso sud, si può salire molto più in alto e, superata la linea degli alberi, si godono panorami mozzafiato sulle Dolomiti di Brenta a nord, lasciando poi scorrere lo sguardo giù e giù fino a Tremalzo e al Monte Baldo, dietro il Lago di Garda. Se tutto ciò si era già visto durante il Giro dell'Orizzonte, il tour che porta fino a Malga Avalina offre questo e molto altro.

DESCRIZIONE PERCORSO

Questo tour da sogno comincia dal paese di Roncone, nella parte settentrionale di Valle del Chiese.
All’inizio si pedala su una strada asfaltata piuttosto ripida che sale attraverso la Valle di Bondone. A Malga Bondone si imbocca poi un breve tratto di sterrato che conduce ad un vecchio sentiero militare piuttosto scorrevole ma interamente in salita. In tre occasioni il sentiero viene attraversato dal Rio Valino: qui si deve smontare brevemente di sella, poiché l’acqua ha trascinato delle grosse pietre fin sulla strada.

Superata la linea di confine degli alberi, a circa 1700 metri di quota, lo stretto sentiero esposto conduce attraverso un paesaggio selvaggio e roccioso, dal quale si può godere di una vista fantastica.
Il vecchio sentiero militare, però, non è in buone condizioni quassù: a causa del vento e delle intemperie la parete ha ceduto, franando in alcuni punti, dove i massi ora ostacolano il passaggio.Si prevedono comunque imminenti lavori di ripristino per rendere questo tratto adatto ai biker.

Poco prima di Malga Avalina, a un'altitudine di 1970 metri, si ha la possibilità di fare una deviazione per Malga Stablo Fresco a 2078 metri di quota. Il sentiero sterrato, in parte ripido, offre una vista incantevole e il pascolo, con la sua posizione panoramica, è il luogo ideale per fare un semplice ma gustoso spuntino. Dopodiché, si ripercorre il sentiero a ritroso e infine si risale leggermente fino a Malga Avalina, da cui si può godere ancora una volta di un panorama che fa spalancare gli occhi.

Si prosegue poi in discesa, prima su un sentiero largo e ben percorribile, poi, dopo una svolta piuttosto brusca (controllare bene il display del GPS), su sentieri boschivi e percorsi che offrono ogni sorta di sfide ‒ un passaggio molto stretto, due traversate di ruscello e alla fine, dopo un flow formidabile, di nuovo una breve ma impegnativa salita, che costringe a scendere di sella per circa 50 metri.
Infine, una discesa che alterna tratti sterrati e asfalto conduce a Roncone, dove vi aspetta il prelibato cappuccino dell'Albergo Genzianella.

Nota: questo giro, che richiede una discreta preparazione atletica e una certa abilità di guida, è percorribile anche in direzione contraria.
Autore: Uli Stanciu

ALTIMETRIA E DETTAGLI

>> SCARICA PDF del percorso

>>SCARICA GPS del percorso



Vuoi la versione PREMIUM?

>> SCARICA il file GPX del percorso in versione Premium



METEO

...

Richiedi Info