Booking
   
   
   
 
Trentino
 

103-Valdaone Tour

In valle del chiese
Val Daone è la grande valle che, dal massiccio dell’Adamello con i suoi imponenti ghiacciai, si estende verso sud.
Qui, nell'alta Val Daone, si trova la sorgente del fiume Chiese, che scorre impetuoso verso valle ‒ interrotto da due grandi bacini artificiali ‒ fino a raggiungere la Valle del Chiese.

I ciclisti transalpini avranno sentito parlare della Val Daone per via del percorso denominato Heckmair Route, che dal difficilissimo Passo di Campo (si spinge per anche fino a quattro ore) conduce proprio a Val Daone.

DESCRIZIONE PERCORSO

Questo Val Daone Tour, tuttavia, è decisamente meno difficile: si percorre attraverso dolci sentieri tra i boschi, con un bel tratto scorrevole che rappresenta la vera ciliegina sulla torta dell’intero tour.
Dal paesino di Bersone si sale dapprima lungo una stretta strada asfaltata fino a Daone, il centro urbano principale della valle. Si continua poi sull’asfalto, su un sentiero che sale dolcemente attraverso un paesaggio straordinario; oltrepassato Ponte Manonchin si raggiunge poi un bivio da cui si diparte una lunga strada sterrata in salita che porta a Malga Lavanech.

L’intero percorso non presenta alcun ostacolo. L’unica condizione è che per i 1500 metri di dislivello si devono avere scorte a sufficienza: i biker in sella ad una eMTB, dunque, dovranno avere a disposizione una batteria di ricambio.

Da Malga Lavanech il sentiero prosegue nel bosco per un tratto perlopiù scorrevole, che solo in alcuni punti presenta superfici sconnesse.
Se si ha una buona tecnica di guida, comunque, non sarà necessario portare la bici a mano. Dopo una breve discesa in una valle laterale, tuttavia, la salita si fa piuttosto impegnativa.
Proseguendo per tre chilometri si raggiunge finalmente Malga Cleaba, da cui parte un sentiero sterrato per Malga Clef, il punto di partenza per gli altri tour sul Giro dell’Orizzonte.

Questo itinerario segue invece il sentiero sterrato in discesa verso Malga Table, che prosegue poi sull’asfalto fino a Boniprati, ed ai suoi rifugi “Boniprati” e “Lupi di Toscana”. Qui si possono recuperare le forze e poi sfrecciare giù per la stradina asfaltata, stretta e poco trafficata, fino al punto di partenza a Bersone.
Autore: Uli Stanciu

ALTIMETRIA E DETTAGLI

>> SCARICA PDF del percorso

>> SCARICA GPX del percorso



Scarica qui l'app GPX VIEWER AND RECORDER per visualizzare i file GPX


Vuoi la versione PREMIUM?

>> SCARICA il file GPS del percorso in versione Premium



METEO
...

Richiedi Info