Booking
   
   
   
 
Trentino
 

Storo

e la Farina gialla un binomio indissolubile

Storo si trova nel punto in cui la Valle del Chiese si allarga a formare una piana, prima di gettarsi nel Lago d'Idro, nell'angolo sud-occidentale del Trentino. Il Comune di Storo comprende le frazioni di Darzo, Lodrone e Riccomassimo.



Storia e cultura


Durante una vacanza nella Valle del Chiese, sono da visitare le chiese di Storo: quella di San Floriano, del 1199, al cui interno sono conservati un antico organo e tele preziose del Romanino; quella di San Lorenzo, del XV secolo, con affreschi dei Baschenis, e quelladi Sant'Andrea, al cimitero.

L'edificio sacro più vecchio di Darzo è la chiesetta di San Michele, del XV Secolo, mentre la parrocchiale risale alla fine del Settecento. Decisamente più antica la chiesa di Lodrone, che risale al 1400.


Ambiente e natura


Il territorio comunale è circondato da una corona di montagne, sulle quali gli abitanti hanno ristrutturato vecchi fienili. Storo oggi è noto anche per il suo granoturco della valle del Chiese, i cui semi vengono lentamente macinati per conservarne intatti i principi nutritivi e il profumo, per fare la farina gialla con cui viene cucinata la vera polenta di montagna.

Nei dintorni di Storo si possono trovare le cascate della Fontana Bianca Fontana Santa. Per le passeggiate in montagna, ci sono i sentieri panoramici e i boschi di conifere del Dos Rotond verso le malghe di Plaz, Spina, Valdoneda e Casina Vecia, fino al Monte Tonolo.

(Altitudine 409 msm; sup. 62,88 kmq)

MUNICIPIO
Tel. +39 0465 681200
WEB
www.comune.storo.tn.it
Richiedi Info